45) OCCHIALI DA SOLE ANNI '80 - fonte Marie Claire
Occhiali da sole anni 80 (fonte Marie Claire)

I saldi sui quali investire abbracciano davvero qualsiasi outfit! Con un low budget potremo accaparrarci il capo o l’accessorio che fa tendenza durante questa calda estate, magari  proprio  quel bellissimo abito che, a prezzo pieno, non avremmo mai comprato!

Bianco o nero?

Proprio gli abiti, così delicati, freschi, eleganti ed economici, sono quelli sui quali investire, abiti bianchi corti, midi, extra extra long, la sottoveste è perfetta con infradito couture con leggero tacco scultura in legno, il mini-dress o maxi-dress ricamato, nei toni chiari del panna, beige o bianco, si lascia accompagnare da accessori in rafia, le borse must!

L’abito in lino effetto country in combo con ciabattine tailor-made, l'abito bianco corto con maniche a palloncino e decoro ricamato è perfetto con gli stivali sopra il ginocchio o sandali à la gladiator.

Tubino, kimono, babydoll, ecco gli abiti total black sui quali investire, minimali e generazionali, sono gli abiti neri corti, da sfoggiare con gambe nude o collant iper con sneakers dalla suola carrarmato o sandali flat, con tracolline pop. Altri capi ed accessori da acquistare:

Un blazer oversize dal colore acceso, un jeans stonewashed da indossare tutto l’anno, orecchini ingombranti, colorati ed eccentrici, stivaletti animalier, sandali color glicine con tacco piccolo e comodo da indossare con joggers o con abiti  freschissimi dalle spalline sottili, occhiali da sole anni ottanta con montatura in metallo e lenti sfumate.  

ABITO CORTO BIANCO MANICHE A PALLONCINO - fonte Zara
ABITO CORTO BIANCO MANICHE A PALLONCINO - fonte Zara
BABYDOLL E KIMONO - fonte Iodonna
BABYDOLL E KIMONO - fonte Iodonna

Make up pastel colors 41 (fonte little looks)

L’evoluzione della beauty routine è sempre più sorprendente, ma, per  avere un’epidermide compatta e levigata,  non è sufficiente la sola applicazione di creme viso rimpolpanti. Bisogna avere un'alimentazione sana ed equilibrata cercando di assumere cibi ricchi di vitamina C, una buona idratazione e praticare quotidianamente esercizi di lifting naturale.

Solo dopo aver idratato la nostra pelle, possiamo pensare al make-up, che io adoro!

Quali nuance scegliere? Le più estive: rosa antico e bronze, tonalità pesca e anguria, dusty pink, geranio, fragola variegata al cioccolato bianco, nude, color malva, marrone, arancio e ciliegia, palette che illumineranno il nostro incarnato con colori che ci invogliano a sorseggiare buonissimi e freschi smoothie di fronte al mare, magari durante un tramonto avvolgente.

Saper sfumare e creare punti luce non è così facile per tutte noi, ma grazie alle infinite texture da poter scegliere e che più esaltano, a livello cromatico, il nostro incarnato, si riesce a realizzare, con un pò di impegno e pazienza, un contouring che renderà il nostro viso radioso, evidenziando la zona degli zigomi, del mento e  della punta del naso, con l’applicazione di blush perlati, satinati ed illuminanti. Non dimenticate mai di iniziare con un tocco di correttore sotto e intorno agli occhi per conferire luminosità, proseguire con un fondotinta preferibilmente  leggero durante l’estate, ma non troppo acquoso, il colore giusto deve essere di un tono più scuro del vostro incarnato, ma mai troppo rossiccio, e come finish, una spolverata di Bronzer lungo i lati esterni della fronte, le tempie, appena sotto gli zigomi e lungo la mascella con l'uso di un pennello morbido e soffice che aiuta ad applicare in modo impeccabile la polvere.

Sugli occhi io applico sempre un ombretto dalla texture illuminante che dona lucentezza allo sguardo, ma mai senza mascara, che allunga, infoltisce ed amplia le ciglia, per uno sguardo più profondo ed intenso, anche se non avete tempo di applicare l’ombretto ( foto da 32 a 38 e foto 41),  ed infine le sopracciglia, fondamentali nel risultato finale del make up, dovranno avere una forma piuttosto definita e folta, a me piacciono molto effetto piumato, donano un aspetto giovane e wild, per chi le ha folte e lunghe non avrà problemi ad ottenere questo bellissimo effetto, basta un pettinino, una pasta specifica ed un po’ di manualità; per chi, invece, non le ha di natura, potrà ricorrere ad una tecnica di precisione con strumenti adatti per creare il risultato, acquistabili ormai in tutti i negozi di grandi Brand di franchising, dove si trova di tutto! (foto 39 e 40)

Siete negate? Non sapete da dove cominciare? Facile, parola d’ordine: TUTORIAL, TUTORIAL, TUTORIAL su YOUTUBE ed il gioco è fatto!

[smartslider3 slider="8"]

I pantaloni cropped sono uno dei capi must have di stagione, sono alti in vita e tagliati alla caviglia, così da slanciare la figura e renderla più sinuosa, sono perfetti da accostare a cardigan corti e crop top e scarpe slippers (foto a)

La tendenza jungle esplode attraverso giacche corte con tinte fluo e cocktail dresses nei toni del verde brillante, il trend tropicale non può mancare nel nostro guardaroba estivo (foto b e c).

Le jumpsuit effetto sahariana e le minigonne in suède patchwork a colori nelle calde tonalità della terra, dell'arancione e del giallo, tra capi vintage da recuperare nell'armadio e nuovi must have da acquistare e sfoggiare subito(foto d e).

Gli abiti cut- out sono impreziositi da scollature che lasciano la pelle scoperta, per un effetto vedo-non vedo, dai quelli monocromatici dai colori brillanti e possono essere indossati con i sandali bassi o con il tacco, ma anche con sneakers bianche o colorate(f-g).

Le espadrillas si confermano come scarpe estive di tendenza: le passerelle delle maison più famose, infatti, hanno sfoggiato calzature in corda pratiche e chic(h-i).

Le slippers e le slingback sono tra le scarpe più pratiche da indossare nella stagione estiva; perfette da indossare di giorno, per un look fresco, casual e dinamico, le slippers possono essere abbinate a jeans e pantaloni cropped o ad abiti e gonne, risultando sempre impeccabili.

Le slingback, invece, slanciano la figura, grazie al tacco leggero e al cinturino dal design raffinato, e sono ideali da indossare di sera, soprattutto se abbinate ad un abito tubino o a un pantalone elegante (l-m).

La ciabatta ormai può essere considerata un sandalo da indossare anche con un abito maxi fresco ed ampio o con un jeans leggero purché corto alla caviglia, magari con gli orli sfilacciati, lil modello famoso Birkenstock non è più una ciabatta casalinga, oggi si può osare con tutto, ma solo se con stile!(n-o).

Infine come non citare le pochette? Quelle su cui puntare sono piccole, quelle da acquistare sono soprattutto le Minaudière, dei preziosi accessori, sono le borsette gioiello, dei veri e propri scrigni ornamentali, che completano l’abito da sera, la forma più in voga è quella ovoidale, rivestita di strass o pietre preziose, ma anche la forma a scatolina è molto gettonata (foto 4-15-16).

Il trend della prossima primavera/estate 2020, è sicuramente il chin bob  un carré medio corto all’altezza del mento nelle sue diverse interpretazioni, alla pari e con riga al centro, in versione liscio o con delicate beach waves, destrutturato o asimmetrico, anche con ciuffo laterale.

Bellissimo, sia per le bionde, che per le more, con differenti nuance, l’effetto luminoso che creano sul viso, le leggere schiariture sulle punte o il balayage che addolcisce i lineamenti.

Anche il long bob soprattutto con le punte super pare, sarà un must-have di questa stagione, di tendenza assoluta, come per il bob più corto, è in versione wavy, ossia con onde larghe ottenute semplicemente dal ferro o,per chi ha più manualità,con la piastra, cercando di mantenere le punte dritte, puntate sulle misure piene, perfette oltre che con il caschetto, anche con il lungo oversize.

La frangia sia su un taglio midi, su un bob cut o su una chioma lunga scalata, dona un tocco particolare ed esalta la personalità del taglio, facendo da cornice al volto valorizzandolo, soprattutto in versione a tendina.

Anche i tagli corti, alla garçonne, saranno di tendenza, come il bowl cut, da ribelle, ideale per lineamenti regolari che questo taglio sa esaltare ed infine per i capelli ricci, andranno benissimo i tagli corti e medi con frangia, rigorosamente dal volume extra, anni 80’ e per chi ha la chioma tempestata da ricci strettissimi, l’effetto afro volumizzato al massimo, è una tendenza che non vi farà passare inosservate.

Se avete voglia di rinnovare e cambiare look, cercate di capire con l’aiuto di riviste, o del vostro parrucchiere, quale taglio si adatta al vostro viso, quale piega, quale nuance e osate, lasciatevi ispirare da queste tendenze e sarete ancora più cool!

[smartslider3 slider="2"]
chevron-down-circle